DJI porta il programma UTC in Europa

utc

DJI, leader mondiale nella tecnologia dei droni civili e delle immagini aeree, ha lanciato in Europa l’UTC (Unmanned Aerial Systems Training Center). Il programma è progettato per fornire agli operatori di droni individuali e commerciali una formazione professionale in aula e sul campo. Il programma UTC europeo inizierà nei Paesi Bassi in due campus che offrono due curricula: un curriculum dedicato alla fotografia aerea e un curriculum dedicato all’ispezione industriale. I due campus si trovano allo Space53 a Enschede e al DFC a Hoofddorp e saranno gestiti dal partner di formazione locale Drone Flight Academy.

“Molte industrie traggono vantaggio dall’utilizzo della tecnologia dei droni in Europa e nel mondo. DJI vuole aiutare le aziende a trarre vantaggio dalla tecnologia dei droni, non solo attraverso le proprie soluzioni hardware e software, ma anche attraverso l’istruzione e l’empowerment”, ha affermato Barbara Stelzner, Direttore della comunicazione aziendale di DJI EMEA.

Poiché l’interesse per la tecnologia aerea continua a crescere e con sempre più aziende che adottano droni per il loro flusso di lavoro, l’obiettivo del Centro di formazione sui sistemi aerei senza pilota è quello di stabilire uno standard industriale globale, in modo che professionisti e imprese possano trarre vantaggio da questa straordinaria tecnologia. Il programma UTC affronterà le applicazioni dei droni in diversi settori e aiuterà le aziende a completare le attività in modo più sicuro, veloce e con una maggiore efficienza che mai.

Il curriculum di fotografia aerea includerà il know-how operativo (ad esempio regolamenti di base UAS, conoscenza del prodotto, pianificazione del volo e migliori pratiche operative) così come l’aspetto creativo (ad esempio conoscenza della fotocamera, tecniche di fotografia aerea e processo di post-produzione).

Il curriculum di ispezione industriale fornirà ai partecipanti il ​​know-how tecnico e operativo, nonché l’esperienza pratica in scenari di ispezione di infrastrutture, linee elettriche, pannelli solari, strutture di ponti e centrali elettriche.

Alla fine di ogni corso i partecipanti dovranno completare una prova di conoscenza e volo. Dopo aver superato con successo i test, riceveranno un certificato da UTC. Grazie alla collaborazione con Drone Flight Academy, i partecipanti riceveranno inoltre la licenza di aeromobile a pilotaggio remoto rilasciata dall’Autorità per l’aviazione civile e richiesta per i piloti di droni commerciali nei Paesi Bassi.

I programmi e i contenuti UTC sono stati progettati da DJI con il contributo di esperti del settore. Drone Flight Academy svolgerà la formazione in aula e sul campo con particolare attenzione alle applicazioni locali. DJI lavorerà anche a stretto contatto con Drone Flight Academy per garantire la qualità e la coerenza del programma ed espandere i programmi UTC in altri settori nel prossimo futuro.

Poiché la domanda per la tecnologia di imaging aerea di DJI continua a crescere, il programma UTC fornirà ai professionisti e alle aziende le conoscenze e le competenze necessarie di cui hanno bisogno per diventare più veloci ed efficienti nella loro linea di lavoro. Il programma aiuterà anche a coltivare un nuovo pool di talenti e ad offrire nuove opportunità di business, specialmente nei settori del rilevamento, della costruzione, dell’ispezione e della pubblica sicurezza. DJI e i suoi partner non vedono l’ora di lavorare con professionisti e imprese in Europa per far crescere l’ecosistema UAS e portare la tecnologia dei droni in diversi settori.

Sin dal suo inizio in Cina nel 2016, il programma UTC è stato istituito in più di 150 campus nella Cina continentale, Hong Kong, Taiwan, Giappone e Malesia e ha formato più di 25.000 professionisti delle applicazioni UAS.

In Italia in esclusiva Elite Consulting gestirà la parte di formazione nelle sedi di Roma e Milano a partire dal ottobre 2020